Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  Biografie  »  Carla Fracci
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Carla Fracci

Danzatrice classica e regina della danza classica italiana e internazionale è già prima ballerina nel 1958. Alla scuola di balletto del Teatro La Scala di Milano. Prosegue la sua formazione artistica partecipando a stage avanzati a Londra, Parigi e New York. Nei primi anni della carriera danza in Italia e all'estero con partner d'eccezione. Rudolph Nureyev. Milhorad Miskovich. Vladimir Vassiliev. Amedeo Amodio. Paolo Bortoluzzi. Erik Bruhn.

Nel '74 comincia a danzare con l'American Ballet Theatre. Nell'81 interpreta la parte di Giuseppina Strepponi in una produzione televisiva sulla vita di Giuseppe Verdi. Dirige in seguito il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli. Innumerevoli e di grande spessore artistico i ruoli classici da lei interpretati. La sylphide. Coppelia. Francesca da Rimini. Giselle. Il lago dei cigni. Altrettanto famose e di successo le sue performance in opere contemporanee. Romeo e Giulietta di Prokofiev. Concerto barocco. Les demoiselles de la nuit. Il gabbiano. Pelléas et Mélisande. Il fiore di pietra. Il marito, regista, Beppe Menegatti, cura la regia di diverse creazioni, da lei interpretate.

Nel '92 è protagonista in una serata di gala in onore di Maria Callas. Nel '93 interpreta L'aprè-midi d'un faune, omaggio a Rudolf Nureyev. Tra le più recenti esibizioni da ricordare: Eugenio Oneghin, al Teatro alla Scala di Milano. La vita di Maria, al Teatro La Pergola di Firenze. Souvenirs di Parisina, al Vittoriale di Gardone Riviera. La bambola di Kokoschka, alla Scala di Milano. Filumena Marturano, a Cagliari. Protagonista anche di un evento storico al carcere San Vittore di Milano. Nell'occasione si esibisce davanti alle recluse. Dal '95 al '97 dirige il corpo di ballo dell'Arena di Verona. Dal '94 è membro dell'Accademia di Belle Arti di Brera. Dal '95 è anche presidente di Altritalia Ambiente, associazione ambientalista.

Nel 1999 Vittoria Ottolenghi, dopo ventidue anni di Maratona d'estate - Rassegna internazionale di danza, le chiede di sostituirla in veste di presentatrice. Il nuovo titolo del programma, è Superstars. Nuova maratona di danza.

RICONOSCIMENTI ARTISTICI

1985: Gargano
1985: Paul Harris, dal Rotary International
1988: Exploit
1989: Nijinsky
1989: Montecatini Terme
1991: Premio dalla Fondazione Strawinsky-Diaghilev di New York
1991: Premio Cultura, sezione arti, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri
1992: Grosso per la danza, Lodi
1992: Donna Dieci e lode, Milano
1993: Premio dalla Fondazione Strawinsky-Diaghilev di New York
1995: Carlo Alberto Cappelli international prize
1995: Premio per la donna dell'anno
1996: Maschera d'oro
1997: Giuseppina Stepponi

aggiornata luglio 1999

Attualmente Carla Fracci è Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma.


Chiedi informazioni Stampa la pagina